Confimi Sicilia
       ||       Elezioni in Polonia, la destra di Kaczynski conserva la maggioranza assoluta       ||       Barcolana, vince Vincec l’edizione della bonaccia       ||       Cir respinge l’offerta di Carlo De Benedetti per strappare Gedi ai figli. Rodolfo: «Sono sconcertato»       ||       Manovra, caccia finale a 2,5 miliardi: partita aperta su pensioni, compensazioni Inps e manette evasori       ||       Milano-Roma: numeri di due città a confronto       ||       Riscaldamento in condominio: così controlli, spese e risparmi       ||       Siria, i turchi prendono Tel Abyad: reporter uccisi. Rischio 400mila sfollati       ||       UniCredit precisa: tassi negativi oltre quota un milione di euro       ||       Manovra, Di Maio riunisce i ministri M5S. Stasera vertice di maggioranza e domani Cdm       ||       Cuneo fiscale, il taglio si estende ai redditi fino a 35mila euro       ||       Libra, fa paura una valuta gestita da privati       ||       Le fonti rinnovabili invertono la marcia. Boom di nuovi impianti       ||       Tariffe a 28 giorni e modem dell’operatore, quali diritti per gli utenti: chiariamo tutti i dubbi       ||       Mutui subprime 2.0: negli Usa tornano i prestiti ad alto rischio       ||       Italia-Brasile e la leggenda degli eroi dell’82       ||       F1, secondo posto amaro per Vettel in Giappone: vince Bottas       ||       Al via lunedì 14 ottobre il nuovo sito di Radio 24       ||       Più collaborazione sociale per evitare la fuga dei giovani dall’Italia       ||       Le 5 citycar più sfiziose e i 5 suv cittadini più trendy       ||       Hard Brexit, è allarme nel porto più grande d’Europa: rischia anche l’Italia?       ||       Comuni e Province senza autovelox sulle superstrade       ||       Riparte lo shopping della Fed, ecco perché non può farne a meno       ||       Renzi, 3 simboli per Italia Viva:?il più votato sarà quello definitivo       ||       Pesca, tra Italia e Spagna scoppia la guerra delle vongole       ||       Stipendi: da Eni, Enel alla Juventus, la top ten delle società in Italia che pagano di più il Ceo       ||       Nei paradisi fiscali nascosti dagli italiani 142 miliardi (l’8,1% del Pil)       ||       Esselunga, la corsa dei 180mila alla ricerca del posto fisso. In lizza per 3mila assunzioni

 

Appalti sotto soglia, in vigore le regole sulla rotazione degli inviti

 


Appalti sotto soglia, in vigore le regole sulla rotazione degli inviti

 

Regole stringenti sulla rotazione degli inviti, autodichiarazioni, ma soprattutto verifiche per evitare l’elusione della concorrenza o il frazionamento improprio degli importi.

Sono entrate in vigore sabato 7 aprile le linee guida Anac sui contratti sotto soglia, attuative del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016).

Appalti sotto soglia, controlli contro il frazionamento.
Negli appalti di importo inferiore alle soglie comunitarie, lo ricordiamo, non si seguono le procedure ordinarie, ma la Stazione Appaltante invita un numero predefinito di operatori economici. Si tratta di una semplificazione, che potrebbe indurre alcuni soggetti ad un “frazionamento improprio” dell’appalto, cioè alla sua scomposizione in più lavorazioni apparentemente distinte con l’obiettivo di abbassare l’importo a base di gara e utilizzare regole meno stringenti.

Sono quindi previsti dei controlli per evitarlo. Ad esempio per le opere di urbanizzazione a scomputo totale o parziale del contributo previsto per il rilascio del permesso di costruire, nel calcolo del valore stimato devono essere cumulativamente considerati tutti i lavori di urbanizzazione primaria e secondaria anche se appartenenti a diversi lotti, connessi ai lavori oggetto di permesso di costruire.

Appalti sotto soglia e rotazione degli inviti.
Per neutralizzare qualunque rischio sono stati adottati una serie di stratagemmi, tra cui il principio di rotazione degli inviti. Il contraente uscente non può essere invitato ad una procedura rientrante nella stessa categoria di opere o nello stesso settore merceologico perché potrebbe aver acquisito una posizione di vantaggio per le informazioni acquisite durante il pregresso affidamento. Per lo stesso motivo non può essere inviato neanche all’operatore invitato nella precedente procedura di selezione, ma poi non risultato affidatario.

Ci possono essere tuttavia alcune eccezioni, che devono essere adeguatamente motivate.

 

« Guarda tutte le novità

 

rassegna stampa giornaliera

 


 

 

 

aniem sicilia

 

coseam sicilia

 

Edilcassa Sicilia

 

Acquisti in rete

 

Click Lavoro

 

Confimi Industria Sicilia

Viale Vittorio Veneto, 267 - 95127 Catania
telefono +39 333 41.81.132      email confimisicilia@confimi.it | confimisicilia@confimi.it